I NOSTRI PARTNER

SCOPRI DI PIÙ SUI NOSTRI PARTNER

Su ParcelScout potrai confrontare tutte le tariffe dei nostri corrieri partner e trovare l'offerta per le spedizioni più conveniente per te.

Di seguito troverai delle brevi descrizioni dei nostri partner che ti aiuteranno a decidere quale sia il migliore per affidare la tua spedizione.

Scopri subito le tariffe su www.parcelscout.com.

CLICCA SUL NOME DEL CORRIERE PER SCOPRIRE DI PIÙ

L'azienda è nata nel 1928 a Bologna. È stata nota sino al 6 giugno 2011 come Bartolini S.p.A., quando ha cambiato nome in BRT, dalle prime tre consonanti.

BRT è un corriere veloce e affidabile, specializzato nella consegna di diverse tipologie di spedizioni e nella fornitura di servizi logistici di supporto alla movimentazione ed alla distribuzione delle merci.

Il suo slogan è «Veloci e puntuali ovunque voi siate.»

La società è stata fondata nel 1969 a San Francisco da Adrian Dalsey, Larry Hillblom, e Robert Lynn: dalle iniziali dei loro cognomi è nato il nome della società. Lo stesso Hillblom era stato in passato fattorino.

Inizialmente offrivano solamente un servizio di trasporto tra gli Stati Uniti continentali e le Hawaii ma ben presto espansero le loro attività, incentrate principalmente sul trasporto espresso di documenti e piccoli pacchi, anche nel resto del mondo. Furono anche tra le prime aziende a fornirsi di aerei propri, riconoscibili da una livrea bianca con strisce rosse.

Il suo slogan è «Excellence, simply delivered»

Fondata nel 1977 in Germania Ovest con il nome di Deutscher Paket Dienst, nel 2001 è stata acquistata dal gruppo francese La Poste tramite la propria controllata GeoPost, cambiandone la denominazione in quella attuale ma mantenendo l'acronimo.

DPDgroup è il secondo operatore più grande nel mercato delle spedizioni parcel in Europa.

Ogni giorno i loro 77.000 operatori consegnano oltre 5,3 milioni di pacchi in tutto il mondo.

La loro ambizione è quella di essere il miglior partner di consegna con cui lavorare. Si evolvono continuamente per fornire soluzioni brillantemente semplici che rendono l'invio e la ricezione di pacchi più facili e flessibili.

L'azienda nacque nel mese di ottobre del 1999 dopo l'acquisizione di un'azienda tedesca del settore già operante sul mercato, seguita dall'acquisizione di un'azienda ungherese e da una irlandese. L'anno seguente le acquisizioni continuarono in molte parti d'Europa, tra cui in Danimarca, Francia, Slovenia e Italia dove vennero fatti investimenti in aziende già presenti nei rispettivi territori.

Nel 2002 venne lanciato in tutta Europa il marchio GLS e negli anni successivi vengono completate le acquisizioni di alcune aziende in cui inizialmente vi era solo una partecipazione.

Nel 2011/2012 l'azienda ha dichiarato un fatturato globale di 1.810 milioni di Euro con 13.400 dipendenti.

In Italia GLS si è introdotta nel 2001 acquisendo una partecipazione in Direzione Gruppo Executive, società a sua volta sorta nel 1993 per coordinare una serie di corrieri espressi operanti in franchising. Negli anni successivi alcuni dei depositi in franchising sono stati rilevati a livello centrale.

L'azienda fu concepita nel 1998 col nome di TNT Post Italia grazie a una serie di acquisizioni di aziende private locali del settore, tra le quali la storica azienda Rinaldi L'Espresso, da parte della società madre TNT Post Group.

Negli anni che seguirono, grazie soprattutto alla liberalizzazione del mercato postale italiano, negli anni 2000, l'azienda è diventata il primo operatore privato del mercato postale nazionale, seconda solo a Poste Italiane considerando anche le aziende pubbliche.

Il 26 maggio 2011 avveniva ufficialmente lo scorporo dalla società madre del settore delle spedizioni espresse, che andava a formare la nuova compagnia indipendente TNT Express, seguito dal cambio di nome della società madre, mantenente le attività postali, in PostNL, a sua volta seguito dal rebranding generale delle sussidiarie per svincolare il marchio TNT. Tale processo portò, nel maggio 2014, al cambio di nome di TNT Post Italia in Nexive, con un marchio ispirato a quello di PostNL, la società madre, e con un programma che mirasse a espandere il mercato postale verso il settore del commercio elettronico.

Con una quota di mercato pari al 7,7% sul servizio universale e al 4% sugli altri servizi postali, TNT Post (poi rinominata in Nexive) nel 2013 era il primo operatore postale privato nazionale.

Nexive raggiunge ogni giorno quasi l'80% delle famiglie italiane con la propria rete mail e il 100% delle famiglie con la rete parcel, con oltre 450 milioni di buste movimentate all’anno e circa 8 millioni di pacchi nel solo 2017 - Possiede oltre 1.700 filiali dirette, indirette e retail point, con oltre 7.000 addetti e 2.000 veicoli per garantire la massima capillarità.

Venne fondata nel 1862 come azienda autonoma che gestiva in monopolio i servizi postali e telegrafici per conto dello Stato e divenuto in seguito fino al 1998 un ente pubblico economico.

È una società per azioni controllata per il 35% dalla Cassa Depositi e Prestiti, la cui attività primaria è: servizi di posta, bancoposta e di telecomunicazione; servizi di telematica pubblica; operazioni di riscossione e pagamento; raccolta del risparmio postale.

È organizzata in 5 Divisioni (Corrispondenza, Espresso Logistica e Pacchi, Bancoposta, Filatelia, Rete Territoriale) e 13 Direzioni e Servizi Centrali. Dispone di 6 aree territoriali, 132 filiali, 12.845 uffici postali, 16 centri di meccanizzazione postale, 2.117 uffici di recapito con 40.717 addetti al recapito, 7.249 sportelli automatici, 18 collegamenti aerei quotidiani, 33.000 veicoli.

È una società quotata nell'indice FTSE MIB della Borsa di Milano.

Attraverso i suoi servizi Crono Express e Crono Standard si occupa della distribuzione pacchi.

Fondata nel 1984 a Roma, da Alberto Astolfi e i fratelli Cecchetti, si è ampliata sino a raggiungere un fatturato di circa 308 miliardi di lire nel 1997. Nel 1998 è stata oggetto dell'acquisizione totale da parte del gruppo Poste Italiane. Questa operazione, che ha riguardato anche l'acquisizione di ulteriori società, è stata oggetto di attenzione da parte dei media nazionali che l'hanno valutata complessivamente, dunque con riferimento all'acquisizione anche di altre società separate, dell'importo di circa 200, o 220 miliardi di lire; sempre nello stesso ambito sono state sollevate perplessità con relative precisazioni.

In base all'obbligo legale di comunicazione preventiva, la stessa operazione di vendita da parte dei vecchi azionisti alla nuova Poste Italiane S.p.A. è stata anche oggetto di esame da parte dell'Autorità Garante della concorrenza e del mercato che ha fornito parere positivo.

Nel 2000 una quota del 20% del capitale sociale della società Bartolini è stata acquisita da Poste Italiane attraverso la sua controllata SDA Express Courier, con conseguente formazione di un consorzio tra le tre aziende per lo smistamento di pacchi sul territorio nazionale. Questo accordo è stato anche oggetto di contestazione da parte delle aziende concorrenti in sede legale, ma si è concluso a favore del consorzio stesso. All'epoca la sinergia rappresentava il 40% del mercato. Nel 2005 Poste Italiane non rinnovò i termini dell'accordo originariamente stipulato e vendette le quote di partecipazione in Bartolini.

Il suo slogan è «Ci muoviamo con voi».

Venne fondata in Australia nel 1946 da Ken Thomas come Thomas Nationwide Transport, ovvero TNT. Nel 1961 si quotò alla Borsa di Sydney e divenne TNT Ltd. Nel 1996 venne acquistata con un'OPA da Koninklikfe Ptt Nederland NV, holding che possedeva Poste e Telecomunicazioni olandesi, proprietà dello Stato. Nel 1997 divenne TNT Post Group N.V., per poi tornare a chiamarsi TNT nel 2006.

Il 2 agosto 2010, la compagnia annunciò l'avvio di un processo di scissione che avrebbe portato alla creazione di due compagnie indipendenti, una dedita alle spedizioni espresse, l'altra alle spedizioni postali. Con l'approvazione da parte dell'ultima assemblea generale di TNT N.V., in data 26 maggio 2011 venne attuato ufficialmente lo scorporo delle attività di spedizioni espresse, che andavano a costituire la nuova compagnia indipendente TNT Express, mentre la società madre, che manteneva possesso delle attività legate all'e-commerce e alle spedizioni postali, cambiò nome in PostNL, annunciando l'avvio di un processo di rebranding verso tutte le sussidiarie, con lo scopo di abbandonare del tutto il marchio TNT.

Nel 1964 viene fondata a Torino la Trasporto Colli - Tra.Co. S.p.A. da Luigi Giribaldi. Nel 1997 viene acquistata dalla TNT per 400 miliardi di lire (206,5 milioni di euro). Mantiene la denominazione di TNT Traco fino al 1999 quando diventa TNT Global Express S.p.A..

Il suo slogan è «Sure We Can!».

XP Express Partner è un corriere affidabile e velocissimo, attraverso diverse tipologie di spedizioni e con servizi logistici di supporto alla movimentazione ed alla distribuzione delle merci siamo in grado di fornire ai nostri clienti un’offerta che non teme la concorrenza. La forza di XP è nella sua capacità di far squadra, rendendo possibile esaudire qualsiasi esigenza della propria clientela.